Bermuda

Bermuda è un territorio d'oltremare britannico costituito da un arcipelago che comprende circa trecento isolotti corallini la maggior parte dei quali collegati da ponti. Solo venti di queste isole sono abitate. Ognuna di queste isole è caratterizzata da spiagge spettacolari, da una vegetazione lussuriosa e da una fauna unica. Il capoluogo è Hamilton situato nella Grande Bermuda.
Gli abitanti sono in prevalenza di pelle nera o mulatti, ma vi sono anche minoranze di pelle bianca.
Bermuda è un paradiso fiscale, con tasse dirette molto basse su redditi di persone fisiche o giuridiche. Il sistema fiscale locale si basa su diritti doganali, tasse da redditi e sui consumi.
Importante per l'economia di Bermuda è anche il turismo; nell'isola si producono inoltre frutta e ortaggi. Notevole è l'esportazione di fiori, essenze e bulbi.
Sono famose anche perché danno il proprio nome al "triangolo delle Bermuda", una zona di mare in cui si sarebbero verificati dal 1800 in poi numerosi episodi di "inspiegabili" sparizioni di navi e aerei, per questo motivo il triangolo delle Bermuda è anche detto "Triangolo maledetto".
Le lingue maggiormente parlate sono l'inglese e il portoghese.
Grazie all’invidiabile posizione geografica, le Bermuda vengono scaldate dalla corrente del golfo, ma si mantengono lontane dall’implacabile caldo dei tropici. Gli uragani non sono abituali come ai Carabi, ma circa ogni 7 anni, toccano queste isole. Clima semplicemente perfetto.
Anche se le spiagge non fossero di sabbia rosa con limpidi flutti color zaffiro, sarebbero comunque rinomate al mondo per la spettacolare gamma di divertimenti che offrono: body surfing, nuoto, snorkelling, kayak, solo per citarne qualcuno.
Tra le migliori spiagge che non dovete assolutamente perdere ricordiamo Horseshoe Bay Beach, Jobson's Cove, Tobacco Bay Beach, Warwick Long Bay, West Whale Bay Beach avvolte da una suggestiva cornice di sabia rosa e acque cristalline.