La Digue

La Digue è la quarta più grande isola abitata delle Seychelles, situata a est dell'isola di Praslin e a ovest di Felicite.
Ha una popolazione di circa 2000 abitanti, che vivono in gran parte nei villaggi della costa occidentale. L'isola ha una superficie di 10 km², è facilmente percorribile in lungo e in largo
Il nome La Digue era quello di una nave della flotta dell'esploratore francese che visitò le Seychelles nel lontano 1768.
Un tempo la produzione di copra e vaniglia erano i pilastri dell'economia locale. Oggi l'industria principale dell'isola è costituita dal turismo. Al primo posto resta la costruzione d’imbarcazioni, splendide e di gran pregio. L'isola è nota per le sue spiagge, tra cui Anse Source d'Argent.
Il clima è tropicale e costante, raramente piove ed i suoi piacevoli 25 o 30 gradi di media sono garantiti per tutto l’anno. Nella cucina locale tipico è  il pesce, principale risorsa per l’alimentazione che domina su tutte le tavole. Il kat kat de poisson è una specialità, poi c'è il  pesce preparato con banane e latte di cocco, pesce alla creola e classico pesce azzurro preparato con pomodoro e peperoncino. I dolci sono a base di cocco e banane.
La caratteristica che rende molto bello il paesaggio di quest’isola sono le rocce. Sono in prevalenza di granito rosa, che in contrasto con il verde della vegetazione rigogliosa, selvaggia e delle bianche spiagge, costituisce un suggestivo spettacolo.
La vita notturna è carattarizzata dalla presenza sui lidi di piccoli capanni che alla sera ospitano danze tradizionali e musica suonata con strumenti antichi. Davvero un omaggio al folklorismo locale. La Digue è un’isola in cui il tempo non sembra scorrere mai, ci sono solo 15 macchine, per la maggior parte le strade sono praticate da biciclette.
Sfondo di una foto ricordo unica può essere la famosa casa gialla, attrazione di tutti i turisti. Il Curieuse Marine National Park è un parco naturale di cui fa parte anche La Digue, ma il fulcro si trova a Praslin. Compilando una formale domandina presso le autorità locali, verrà concessa una visita con una guida presso la baia di Laraie, sbarrata ai turisti perché riserva per l’allevamento delle tartarughe marine.
La Doctor House è uno splendido edificio coloniale che si trova nei pressi della bellissima spiaggia di Anse St. José. Le restanti spiagge praticabili liberamente sono quelle di Grand'Anse a Anse Cocos, purtroppo i fondali che sono molto profondi anche ad un passo dalla riva non consentono una balneazione sicura, causa anche le forti correnti che imperversano. Il paesaggio, ovunque celestiale, popolato da piccoli granchi che si aggirano tra le palme e qualche mangrovia renderà comunque il vostro soggiorno sull’isola indimenticabile.