Washington

Washington prende il nome dal primo presidente degli USA e fu fondata nel 1790 per assumere il ruolo di capitale federale. Il progetto fu affidato all’architetto francese Pierre Charles l’Enfant, che ideò una città monumentale con ampi viali e parchi, molto diversa dalle altre città statunitensi: predomina negli edifici il marmo bianco e lo stile neoclassico e mancano i grattacieli poiché il Washington Monument deve essere visibile da ogni parte della città. The Mall è il grande viale che costituisce l’arteria principale: inizia dalla sede del Congresso Capitol Hill, con la sua cupola modellata su quella di San Pietro, e arriva sino al Lincoln Memorial, la riproduzione in marmo bianco del Partenone di Atene che contiene una grossa statua in bronzo del presidente seduto. La Casa Bianca, in parte visitabile, è stata costruita nel 1800 e, da Adams in poi, ha accolto tutti i presidenti degli Stati Uniti. Il monumento più suggestivo è il Vietnam Veterans Memorial; progettato da una ragazza appena ventenne, architetto di origine cinese, e costruita a forma di V in granito nero: vi sono incisi i nomi dei 58.022 soldati morti o dispersi durante la guerra del Vietnam